Articoli 
«»
Riflessioni Poetiche su Grotteria
Inserito il 01 luglio 2008 alle 18:12:38 da pasquale.

DALLA SILA ALL_ASPROMONTE

Dalla Sila all_Aspromonte
vedi vigne ed oliveti,
gente col sudore sulla fronte,
sorridenti, felici e lieti.

Ogni zolla la sua storia
come il seme che germoglia
annaffiato col sudore
d_ogni buon lavoratore.

Quale effluvio in ciel si espande
dalle zagare e ghirlande,
di limoni e mandarini
e di fermenti nei tini.

Sotto il sole o la tempesta
non c_ mai un d di festa:
Il pastore a pascolare,
la massaia a rammendare,

la donzella va alla fonte
mentre il sole la bacia in fronte.
Ogni d stesso il cammino
dell_anziano e del bambino.

Da Gioiosa a Grotteria
tutto quanto poesia,
tutto musica divina:
Il fiume che cammina,

l_allodola che canta,
la bimba che s_incanta,
il fiume che gorgoglia,
il fruscio della foglia,

il profumo della vita,
la dolcezza indefinita
e dell_occhio l_allegria
in ogni casa, in ogni via.

E_ povera la vita,
ma nel cuor c_ la fiorita
del rispetto e dell_amore
ch_ il sublime pi bel fiore.

Rocco Albanese

 
  RICORDI >>
Cerca
Versioni
Documenti
bottom